Solunto

1511554_10206965639249877_4513598325355977361_n

E pensare che è iniziato tutto in questo luogo. Da piccolo.

Il mio amore per la cultura antica, passando poi alla passione per la poesia classica, la poesia parencomiastica, la lirica epinicia.

Respirare la polvere del Tempo. Un ritorno alle origini. Non a caso ho sviluppato certi amori letterari, soprattuto essendo nato in una terra come la Sicilia.

Era un passaggio obbligatorio.

Per Diagoras di Rodi – Pugile. Pindaro

Pugilato-nelle-Olimpiadi-Antiche

“Come chi da mano generosa un calice
ribollente di rugiada di vite
in dono porga
al giovane sposo – l’alzava brindando
da casa a casa massiccio d’oro, vertice dei beni:
lo splendore della festa
e il genero onora, tra gli amici
presenti lo fa invidiato per nozze concordi -,
anch’io nettare distillato, omaggio delle Muse,
ai vincitori invio dolce frutto della mente,
e m’ingrazio
chi in Olimpia e in Pito
prevalse. Felice chi parole di lode avvolgono:
ora l’uno ora l’altro protegge
la Grazia feconda, spesso,
con cetra soave e flauto di mille voci.”

(Estratto – Olimpica VII)