Enfer di Fabrizio Corselli – recensione a cura di Elsa Russo

150620132033

Enfer di Fabrizio Corselli – recensione a cura di Elsa Russo

“Proprio come un novello De Sade, Corselli sembra dire al suo pubblico di lettori, e lettrici soprattutto, ‘sì, sono un libertino, lo riconosco (…) ma non sono un criminale’.

Perché in fondo cosa vuol dire essere un libertino se non assecondare quegli istinti che fanno di noi esseri dotati di sangue che ribolle nelle vene? Come si può condannare la libido, ci dice Corselli, se in fondo è questa che ci anima e che muove ogni nostro singolo gesto? Quale il confine tra vizio e virtù quando si tratta di assecondare le nostre passioni? L’amore, l’eros e la pulsione sessuale non sono forse qualcosa con cui facciamo i conti dai tempi che furono?”

Continua a leggere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...