La Grecia è morta e altre poesie – Fabio Scotto – Passigli Editore

$_35

“…Si deve riconoscere a Fabio Scotto una notevolissima competenza tecnica, che lo porta a concertare nel respiro lungo ed elaborato di un volume davvero ricco di spunti, di temi, di intonazioni, a volta a volta la partitura del poemetto eponimo, La Grecia è morta, dove presente (anti)europeo e mito antico s’intrecciano in un gioco serratissimo di sovrapposizioni e giustapposizioni molto appassionato e attuale…; e l’ampiezza spontaneamente europea delle Tessere che compongono il Quaderno di Bruxelles, radice diaristica del libro, in perfetta sintonia con un’inclinazione profonda e antica della poesia di Scotto al ‘qui e ora’ di un’esperienza in atto.”

Link diretto alla scheda del libro